News

Biomasse solide: un’opportunità da non perdere

Il settore, benché sia ormai evidente come possa contribuire in maniera determinante alla transizione ecologica e al raggiungimento degli obiettivi europei di sviluppo sostenibile, non è espressamente citato nel Pnrr. Sul tema è stato intervistato Antonio Di Cosimo, presidente dell’associazione energia da biomasse solide (EBS)

Biomasse, energia dal verde – Intervista a Antonio Di Cosimo, Presidente di EBS

A oggi il contributo dell’energia prodotta dalle biomasse solide copre il 40% delle bioenergie, a loro volta il 17% di quanto proviene da fonti rinnovabili. Ma il potenziale è ampio e si associa ad alcuni vantaggi preziosi: la programmabilità della produzione, il basso impatto di emissioni, il reimpiego di risorse.

Biomasse, un comparto ancora poco valorizzato

Ebs lancia l’allarme: il comparto delle biomasse che potrebbe aiutare l’Italia a raggiungere gli obiettivi previsti dai target climatici dell’Unione europea, favorendo la transizione energetica del paese, è ancora poco valorizzato e andrebbe sostenuto attraverso la semplificazione del quadro regolatorio e incentivi ad hoc.